My (old) Hits 2008

iTunesSiccome mi è piaciuta l’idea di Luca Sofri delle Hit del 2008 ho pensato che era da riprender, con tanto di link ad iTunes Store, perché per esempio io dalla sua lista qualcosa ho acquistato, che altrimenti non avrei acquistato o conosciuto.  Allora mi sono messo a configurare la playlist speciale su iTunes, ma non capisco come fare a dargli solo i brani pubblicati nel 2008 (considerando che non di tutti i dischi ho inserito il tag anno). Ho risolto chiedendogli una classifica di solo i brani che ho aggiunto nel 2008. Se non fosse che quest’anno ho fatto la Grande Riorganizzazione™ (citazione d’obbligo) della mia libreria di iTunes. E quindi un sacco di roba è stata aggiunta nel 2008, sebbene in realtà c’era anche cinque o sei anni fa.

Il risultato è un gran casino, o meglio, una playlist di roba che in massima parte è tra gli anni 70 e i 90. Nun se po’. Allora valga più che come playlist di roba recente che mi è piaciuta, facciamo – casomai ve ne fregasse qualcosa – quello che più ho ascoltato nel 2008, a prescindere dalla data di pubblicazione.

Il liberismo ha i giorni contati – Baustelle. 23 ascolti (e poi c’è tutto Amen, ma vabbè)

All my loving – The Beatles. 23 ascolti (il fatto è che in primavera l’ascolto a ripetizione)

Cherry Blossom Girl – Air. 19 ascolti

For No One – Rickie Lee Jones. 16 ascolti

Lost cause – Beck. 15 ascolti

An Avalanche of Stars – The Devastations. 14 ascolti

 Viva la vida – Coldplay. 12 ascolti (eppure sono sicuro di averla sentita più spesso di 12 volte in tutto l’anno)

Weird Fishes / Arpeggi – Radiohead. 12 ascolti

Amore fermati – Fred Bongusto. 11 ascolti (emminchia, questo non me l’aspettavo!)

Dry the rain – The Beta Band. 11 ascolti

Gravity – John Mayer. 11 ascolti

I’m not there – Sonic Youth. 10 ascolti

Supernatural, Superserious – R.E.M. – 10 ascolti

Spitting Games – Snow Patrol. 9 ascolti

Paranoid – Gus Black. 7 ascolti

e via così…

Annunci

3 risposte a “My (old) Hits 2008

  1. Sinceramente, se c’è una cosa che ho capito dalle recenti e pubblicate classifiche di fine anno, è che due dei miei commentatori politici preferiti (Christian Rocca e Luca Sofri) hanno dei gusti musicali orrendi.
    La mia classifica (ancora molto) provvisoria si trova al link del sito web. A buon rendere!

  2. vado a vedere, allora, visto che mi hai incuriosito 🙂

  3. Guarda, credo anche di poterli comprendere, ma non appoggio assolutamente le loro scelte.
    Loro cercano musica leggera o d’accompagnamento, per poter scrivere i loro articoli con un tappeto musicale non intrusivo, senza pensarci, e che gli ricordi vagamente i fasti del passato (jazz e pop).
    Io intendo la musica come un lavoro a tempo pieno, cui evidentemente dedico meno tempo che agli approfondimenti di politica internazionale (il mio campo di studi), pressappoco però quanto ne dedico alla cinematografia. Per me anche la musica e il cinema meritano un rispetto quasi sacrale, baziniano, e non si meritano di essere svilite con l’ultimo disco dei Coldplay (è davvero il primo esempio che mi sia venuto in mente).
    Ci vuole un concetto, e tanta ricerca. Poi i gusti possono anche non concordare, nei limiti di una ricerca originale e non muffosa o iperderivativa, di cui invece gli elenchi di Sofri e Rocca sono esatta testimonianza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...