Archivi categoria: Tech

mo’ però basta

 Mi sono un po’ rotto le palle dei limiti dei blog ospitati su wordpress.com. Nessuna personalizzazione del CSS se non a pagamento, nessuna possibilità di usare google analytics perché lo usano loro, nessuna possibilità di usare woopra perché niente javascript. Che palle.

Di conseguenza le cose sono due, visto che posseggo un dominio: o mi installo WP sul mio dominio e rifaccio il blog lì, oppure inizio ad usare iWeb – così continuo a giustificare la spesa di iLife – e ci installo quello che mi pare. Chiaramente qua vorrei fare una sorta di redirect per non perdermi quei – pochi – visitatori, che mi spiacerebbe.

Anzi, se qualcuno avesse un suggerimento da darmi ve ne sarei grato.

(“mo’ però basta” volevo che fosse il titolo per il fantastico post sulla dottrina gattopardesca del PD dove si cambia tutto per non cambiare nulla, ma altro ha solleticato le mie ire, questa mattina, per cui tanto vale usare lo stesso titolo, visto che il sentimento è lo stesso).

Peraltro per giustificarmi il testo su WP devo ogni volta farlo manualmente: me lo dimentico e poi mi passa la voglia. iWeb potresti avere la meglio.

Annunci

Indietro tutta

Facebook, pare grazie alle lamentelesembra rinunciare al cambiamento dei termini del servizio.
via New York Times.

Toh, il terzo millennio!

Due notizie strabilianti:

La prima è che il nuovo servizio della Rai tivvu online è davvero fatto niente male. Non so se lo userò ma è sicuramente inaspettata. Ottimo lavoro.

E la seconda (ma non è una notizia) è che anche Microsoft ha fatto un buon software, e infatti Silverlight funziona benone.

(Ed é buffo che Wittgenstein ne abbia scritto nello stesso momento in cui anche io – sollecitato da un amico – stavo provando il servizio)